Obiettivi formativi

A conclusione del corso magistrale, i laureati avranno approfondito attraverso lo studio teorico e l'analisi storico-sociale dei media (in particolare attraverso insegnamenti quali Sociologia della comunicazione politica, Storia delle dottrine politiche, Dottrine politiche europee, Sociologia del Giornalismo) il panorama dei processi di comunicazione, dal piano interpersonale a quello sociale e politico, e avranno conseguito capacità di comunicare con chiarezza e stendere per iscritto in modo corretto sintetiche considerazioni sulle principali questioni della politica moderna e contemporanea, attraverso l'analisi del pensiero dei principali autori che hanno contribuito a dare forma al pensiero politico occidentale antico, moderno e contemporaneo. Sapranno progettare testi, anche di tipo multimediale e ipertestuale, in relazione ad una conoscenza critica della specificità dei destinatari; dovranno inoltre avere acquisito competenze per la progettazione e la realizzazione di prodotti per l'informazione specializzata e periodica sia di tipo tradizionale che innovativo (in particolare attraverso insegnamenti quali Giornalismo e Nuovi Media e Informatica applicata al Giornalismo). L'insegnamento di Sociologia del Giornalismo favorirà inoltre lo studio dell'intervista narrativa come tecnica per la ricerca qualitativa e le simulazioni che saranno svolte durante le lezioni per apprenderne l'uso mirano a esercitare le abilità comunicative degli studenti.

 

Queste conoscenze saranno conseguite e supportate con interventi didattici mirati: lezioni, seminari, stage presso studi radio-televisivi e presso testate giornalistiche, con la frequentazione di laboratori multimediali, con la produzione simulata di format televisivi e con la realizzazione di giornali on line e cartacei e saranno verificate attraverso prove d'esame orali accompagnate da produzioni autonome di scrittura di varia natura (saggistica, pubblicitaria, redazionale, storico-politica ecc.)